Interviste dal mondo: Agustina Nigro, Marketing Manager di Oracle Argentina, Paraguay, Uruguay e Bolivia

Agustina Nigro, Marketing Manager di Oracle

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Agustina Nigro, marketing manager di Oracle Argentina, Paraguay, Uruguay e Bolivia. Oracle è una società multinazionale del settore informatico, inizialmente attiva nel settore dei database. L’azienda sviluppa e costruisce inoltre hardware, software di gestione delle risorse aziendali (ERP), gestione delle relazioni con i clienti (CRM) e di gestione della catena di distribuzione (SCM).

 

Come descriveresti Oracle utilizzando 3 aggettivi?

Innovativa, trasformativa, stimolante.

Quale è stato il tuo percorso nell’azienda?

Ho iniziato nel Maggio del 2015 come Corporate Communications Manager per Cile e Argentina. Il mio ruolo era quello di supervisionare le relazioni con i media, le comunicazioni interne e le strategie di posizionamento esecutivo per quei paesi. Nel 2017 è stato creato per l’America Latina il dipartimento Social Media e sono diventata Social Media Manager per quel territorio. Successivamente ho iniziato a ricoprire il ruolo di marketing manager per Oracle Argentina, Paraguay, Uruguay e Bolivia.

Di cosa si occupa l’area marketing di Oracle?

Nel team di marketing sviluppiamo ed eseguiamo iniziative incentrate su ciò di cui i nostri clienti hanno bisogno. Dalle campagne di sensibilizzazione e generazione della domanda (con social media, programmi di e-mail marketing, eventi di terze parti, media) alle iniziative di acquisizione, maturazione e rinnovo del rapporto con il cliente (con eventi in loco, direct marketing, tra gli altri). Lavoriamo come un team globale e regionale allo stesso tempo, collaborando a stretto contatto con il team di vendita e altri reparti dell’azienda.

Le tue precedenti esperienze lavorative in ambiti diversi dal ruolo che attualmente occupi sono state utili per il tuo attuale lavoro?

Ho lavorato come Account Executive presso agenzie di PR, prevalentemente su aziende tecnologiche. Ciò significa che ho guidato la gestione quotidiana per aziende come Gigaset o FedEx relativamente alle strategie di comunicazione e media relation. Credo davvero che ogni esperienza conti e costruisca il tuo background professionale grazie all’acquisizione di nuove prospettive e diverse metodologie.

Cosa vuol dire per te “marketing”?

Penso che il marketing in primo luogo riguardi la comprensione del cliente e di ciò di cui ha bisogno, nonché cultura e soluzioni dell’azienda.

Conoscendo profondamente questi due aspetti, come professionista del marketing, sarai in grado di offrire strategie che mostrino il tuo prodotto o la tua soluzione nel miglior modo possibile e soddisfino le esigenze dei clienti.

Quali sono le difficoltà e i segreti per gestire un territorio così vasto e culturalmente vario come quello che ti è stato affidato?

Al fine di gestire diverse aree geografiche e fornire per esse un messaggio coerente è necessario comprendere le culture locali. Lavorare in stretto contatto con partner locali e agenzie è la chiave. Costruire relazioni strette con fornitori e partner di fiducia per ottenere informazioni approfondite in modo che le campagne di marketing abbiano senso a livello locale e abbiano un impatto significativo

Che consiglio daresti ora alla Agustina universitaria?

Di essere curiosa! Chiedi tutto ciò che non sai o capisci. Fai pratiche professionali e stage, perché sul campo impari tanto. E non smettere mai di studiare e aggiornarti.

Quali sono state, a tuo modo di vedere, le qualità che ti hanno permesso permesso di diventare Marketing Manager?

Penso principalmente alla proattività, sono sempre desiderosa di imparare nuove cose ed essere una “team player”. Inoltre, sono molto appassionata di marketing e comunicazione e di come queste discipline si evolvono attraverso la trasformazione digitale. Ho letto molto riguardo a questo.

Parlando un po’ della tua azienda: quanto sono importanti i giovani per Oracle? Quali sono le competenze più importanti che Oracle cerca nei giovani?

In Oracle è più importante essere allineati con i valori core dell’azienda, rispetto all’età o al sesso.  Avere uno spirito di “start-up”, essere appassionato e ossessionato dall’eccellenza verso il cliente, è ciò che l’azienda cerca nei propri collaboratori

Perché un giovane studente dovrebbe aspirare a lavorare per Oracle?

Oracle è un’azienda che si sta trasformando dando potere alle persone e alle imprese attraverso l’innovazione e la tecnologia. Credo che sia il posto giusto per iniziare una carriera, imparare molto e vedere come la trasformazione digitale influisce sulla vita di tutti i giorni!

Articolo precedenteArticolo successivo
mm
Mi piace sperimentare, viaggiare e non sentirmi a mio agio. Costantemente impegnato nel valutare il trade off tra sport e buon cibo.
Seguimi: LinkedIn

Iscriviti alla nostra Newsletter